Power Up Championship, semifinali e finale in diretta su Twitch

Power Up Championship

PokerStars ha dato vita alla prima competizione riservata al suo gioco che ha fuso assieme eSport e Hold’em, il Power Up Championship. Con un montepremi che ammonta a $5.000, l’evento terminerà il 23 febbraio: semifinali e finali verranno trasmesse in diretta live su canale Twitch.

Per chi non lo sapesse, Power Up, è il gioco lanciato da PokerStars due anni fa, che strizza l’occhio agli eSports. Questo campionato, è la prima iniziativa ufficiale rivolta a questa variante molto particolare e ai giocatori della piattaforma, infatti il titolo non è presente su PokerStars.it. Cominciato il 28 febbraio 2018, il Power Up Championship si concluderà il 23 febbraio 2019. Sarà possibile seguire semifinali e finali attraverso la piattaforma Twitch; Al vincitore, andranno $3.000 mentre al 2° e al 3° classificato $1.000.

Power Up Championship

È la prima volta da quando è nato il gioco che PokerStars organizza un evento del genere su larga scala. Durante il corso dello scorso anno sono stati regalati -su PokerStars.uk- alcuni ticket ma nulla che incentivasse gli utenti a giocare a Power Up. Il Power Up Championship rappresenta il primo campionato mondiale, segno che PokerStars ha ritenuto conclusa la fase di consolidamento ed è pronta a spingerlo come prodotto distinto. Power Up, infatti, è stato rilasciato un anno e mezzo fa e tecnicamente è considerato ancora in fase beta.

Power Up, come si gioca?

I’iter intrapreso da PokerStars è piuttosto evidente: spingere sui nuovi trend. Lo dimostrano l’interesse manifestati verso Twitch, la piattaforma di streaming dove sono eSport a dominare.

Power Up è un gioco ibrido basato sul Texas Hold’em, ma con parecchi punti in comune con alcuni giochi di carte collezionabili come Hearthstone. Una specie di mix tra il poker veloce, e i titoli di nuova generazione. Come nel tradizionale Texas Hold’em, i giocatori ricevono due carte private, ma anche alcuni poteri magici da utilizzare durante il match. Per esempio, X-Ray consente di vedere le carte private dell’avversario, mentre Intel ci lascia sbirciare la prima carta del mazzo per il resto della partita. I poteri ovviamente, hanno un costo che va da 10 punti energia, da dosare in maniera strategica.

Inoltre, il giorno della finale del primo Power Up Championship, PokerStars svelerà l’undicesimo potere del titolo. Ad ora infatti, i poteri disponibili sono 10, incluso Deploy – il primo ad essere introdotto dopo l’uscita del gioco.

Per oggi è tutto, continua a seguirci per restare sempre aggiornato su tutto ciò che riguarda il gaming e gli esport!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.