Panini sbarca nel mondo degli eSports con i Complexity Gaming

Complexity Gaming Panini collaborazione

Panini, la nota azienda italiana commerciante di figurine, ha appena annunciato di aver firmato, tramite la sua divisione americana, una partnership con il team USA Complexity Gaming.

La divisione americana di Panini infatti, creerà delle figurine raffiguranti i videogiocatori eSports del team statunitense. Inoltre Panini e Complexity Gaming, avvieranno tramite questo accordo varie iniziative come la creazione di un proprio canale Twitch che è stato lanciato il 17 gennaio. Gli influencers e gli streamer del team dei Complexity terranno alcune dirette sul canale Twitch di Panini, in cui offriranno vari giveaway, giocheranno, e spacchetteranno i pacchetti delle carte collezionabili Panini riguardanti la lega NFL e la lega NBA. Ma non è tutto, ci saranno eventi live, durante i quali i membri dei Complexity Gaming, accoglieranno i fan e firmeranno le carte e i vari poster annunciati da Panini.

L’amministratore Delegato e Vice Presidente dei Complexity Gaming Daniel Herz, ha dichiarato: “Grazie alla partership con uno dei più noti tradizionali marchi sportivi, Complexity Gaming e Panini stanno promuovendo l’intersezione tra eSports e sport tradizionali attraverso l’innovazione e nuovi prodotti. Con l’aumentare dell’interesse del mondo dello sport tradizionale nei confronti dei videogame e il gruppo di atleti e team professionisti di talento di Panini, questa collaborazione crea maggiori opportunità di integrazione tra i videogiochi, il calcio, la pallacanestro e molto altro ancora.”

Jason Howarth, Vice Presidente Marketing di Panini America, ha comunicato: “Il pubblico degli eSports condivide demografia e interessi simili a quelli degli appassionati di carte collezionabili, quindi è importante per noi coinvolgere questi fan in nuovi modi e con nuove opportunità. È anche un modo per coinvolgere un pubblico più giovane e introdurli ai nostri prodotti di figurine Panini. Collaborare con Complexity, un’organizzazione che condivide una visione simile alla creazione di contenuti avvincenti, raggiungere nuove fette di pubblico e sfruttare l’attrattiva crossover dei giochi con gli atleti tradizionali è il motivo per cui siamo davvero entusiasti di questa collaborazione.”

Per oggi il nostro post finisce qui, continua a seguirci per restare sempre aggiornato su tutto ciò che riguarda il mondo delle competizioni sportive elettroniche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.