Fornite: bambino di 8 anni firma contratto da 33 mila dollari

bambino 8 anni forntite contratto

E’ così giovane da non poter ancora prendere parte ai tornei con premi in denaro, eppure ha appena firmato il suo primo contratto con un team esport.

Ha soli 8 anni Joseph Deen e guadagnerà la bellezza di 33 mila dollari grazie alla sua passione per i videogame, sopratutto per Fortnite, con cui gioca da quando aveva quattro anni; il bimbo infatti, è il più giovane pro gamer al mondo.

Come abbiamo detto, Joseph, a causa della sua giovanissima età, non può ancora partecipare alle competizioni che prevedono premi in denaro e nemmeno alle dirette streaming su Twitch. Il piccolo dovrà aspettare di avere almeno 13 anni: ma nonostante questo il Team 33 e il suo co-fondatore Tyler Gallagher hanno deciso di offrirgli un contratto, colpiti dalle sue capacità.

In realtà Joseph sarebbe troppo piccolo anche per Fortnite, che viene consigliato da 12 anni in su: ma quanto pare, i suoi genitori sono d’accordo.

Il mondo del pro-gaming, dei giocatori professionisti eSport, sta diventando una realtà sempre più affermata anche in Italia: oggi infatti, farsi notare è molto più semplice rispetto agli anni passati, perché i tornei dei vari titoli sono tutti online e non bisogna più partecipare agli eventi dal vivo.

Per è tutto continua a seguirci per restare sempre aggiornato su tutto quello che accade nell’universo eSport!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna su