Grazie alla LevelUp, gli eSport approdano nella città di Piacenza

In autunno il “trasferimento” in un negozio più grande attrezzato con bar, piccola cucina, postazioni gaming e simulatore di guida. Fortnite, Apex Legends, Heroes of the StormLeague of Legends, MTG Arena e Overwatch sono alcuni dei titoli a disposizione.

Cifre sempre più alte, quelle che riescono a muovere gli sport elettronici, che stanno diventando una realtà sempre più affermata anche in Italia. Nel 2019 è previsto un giro d’affari che sfiorerà il miliardo di dollari, con un aumento del 26,7% rispetto all’anno precedente.  Ovviamente, cresceranno sempre di più anche gli sponsor che investiranno in questo settore e gli incassi provenienti da pubblicità, merchandising, biglietti e abbonamenti.

Anche la città emiliana di Piacenza ha recentemente avviato un centro dedicato esclusivamente al gaming competitivo, all’interno del negozio di informatica MHZ situato in Via Taverna 44.  “Il nostro scopo è quello di partire dal negozio di informatica – spiega uno dei ragazzi coinvolti nel progetto – per espanderci nei prossimi mesi in un locale su due piani più grande dotato di bar, cucina, negozio di informatica e un’area gaming più ampia di quella attuale con anche i simulatori di guida. Attualmente abbiamo 8 postazioni da gaming, la realtà virtuale con l’Oculus Rift, due postazioni per gli streamer. Siamo aperti da un mese circa e vediamo che l’interesse non manca.

Per gli utenti più “tecnici”, gli schermi disponibili sono curvi da 144 hz con schede video by Nvidia RTX, 1 postazione riservata a streamer e 2 postazioni retrogaming. Nessun lag grazie a linea in fibra ottica da 400 Mbit/s in DL e 50 Mbit/s in UP. Come anticipato, i titoli presi in considerazione sono alcuni dei più giocati dai giovanissimi in questo momento: Fortnite, Rainbow 6, Overwatch,  Apex Legends, League of Legends, MTG Arena, Heroes of the Storm e molti altri.

Una particolarità degli eSports sono i team che possono essere formati per partecipare ai vari eventi. Anche la LevelUp eSports sta formando un proprio team professionistico. “Cercheremo di creare sicuramente un team di Rainbow 6, visto che è lo sparatutto più competitivo fino a Fortnite e Apex. I miei due colleghi curano la parte informatica, io mi occupo della pubblicità e del locale nuovo, dell’apertura e del bar. Il nostro progetto è di tenere tre serate gaming “pre disco”, una al mercoledì come serata universitaria, e poi venerdì e sabato con Dj e musica. Lo spazio disponibile si aggira attorno ai 320 mq” ha inoltre aggiunto uno dei membri del neo team.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.