Annunciata la World Series di Call of Duty: Warzone, in palio 1,2 milioni di dollari

World Series di Call of Duty: Warzone,

Activision ha annunciato le World Series di Call of Duty: Warzone, dove i migliori giocatori del famoso battle royale di Blizzard, si batteranno per l’ambito premio di udite, udite, 1,2 milioni di dollari.

Call of Duty: Warzone, le World Series ha già un montepremi milionario

Blizzard ha sottolineato fin da subito, l’importanza di questa competizione quando ha chiarito che l’evento inaugurale per il Nord America farà parte del “primo anno della competizione”, lasciando intendere che il progetto possa essere solo il primo di una lunga serie. Un investimento notevole nella scena competitiva eSport, quello da parte di Activision che ha deciso di mettere in palio ben 1,2 milioni di dollari.

Ad ciascun evento saranno presenti cinque capitani, selezionati fra i migliori giocatori di Warzone. Questi pro gamer guideranno un team composto da dieci terzetti o quindici coppie, in base al torneo. Secondo quanto comunicato da Activision, le organizzazioni della Call of Duty League possono invitare un team a testa, mentre il resto dei concorrenti, saranno invitati dalla società stessa.

Come e cosa si vince

Il piazzamento finale verrà stabilito in base al numero di uccisioni effettuate dal risultato finale dei vari match. In relazione a questo saranno assegnati i due terzi del prize pool (200.000 $ a evento). Altri 100.000 $ dollari verranno distribuiti nella Captain’s Cup, che gli organizzatori hanno presentato come una “divertente variante dei tornei con formula classica che verrà guidata da alcuni dei più grandi nomi di CaD. Il capitano vincente si porterà a casa 20 mila dollari, mentre 1000 dollari andranno ad ogni membro del team.

Il primo evento riservato al Nord America, avrà inizio il 23 giugno. Il programma prevede anche due eventi per l’Europa, dei quali al momento non sono stati rivelati i dettagli. Per maggiori informazioni ti consigliamo di collegarti a questo indirizzo.

Per oggi è tutto, ma continua a seguirci per restare sempre aggiornato e non lasciarti scappare nessuna novità!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna su