I migliori 5 mouse da gaming del 2022

Dopo aver visto quali sono I migliori mouse da gaming sotto i 50 €, oggi andremo a vedere quali sono i migliori 10 mouse da gaming del 2022.

Avere un buon mouse da gaming infatti, wireless o cablato, è fondamentale per giocare al meglio da PC, soprattutto quando abbinato ad una buona tastiera specifica per il gaming. In commercio è possibile trovare tantissimi mouse in grado di garantire ottime prestazioni e che possono davvero fare la differenza durante una partita.

Se hai dunque deciso di acquistare un buon mouse da gaming ma non sai quale scegliere, siamo sicuri che quando avrai finito di leggere questo post troverai quello più adatto alle tue esigenze.

Mouse da gaming, come sceglierlo

La prima cosa da tenere in considerazione è che il prezzo non è sempre un indicatore di qualità anche se può essere utile per distinguere i prodotti di buona fattura da quelli economici. Inoltre, che tu sia un gamer occasionale o un gamer professionista, è sempre una buona norma optare per un dispositivo che sia in grado di resistere nel tempo e che allo stesso tempo offra un buon livello di prestazioni, in modo da non dover ripetere l’acquisto dopo poco tempo. Ma esattamente quali sono le caratteristiche da prendere in considerazione, quando si desidera acquistare un mouse da gaming? Scopriamolo assieme.

I DPI del sensore

La caratteristica più importante da tenere conto è senza dubbio il sensore ottico. Il DPI (Dots Per Inch) è il valore che indica il livello di sensibilità minima e massima che il sensore del mouse è in grado di raggiungere, e determinano la velocità del cursore sullo schermo e la precisione del puntatore sugli elementi. Più sarà alto il valore dei DPI, più il mouse sarà veloce, reattivo agli spostamenti e preciso. Una buona soluzione può essere quella di acquistare un prodotto che offra la possibilità di salvare più profili al suo interno, così da avere la sensibilità giusta per ogni occasione.

Tipologia di sensore

Per quanto riguarda il sensore è importante sapere che ne esistono di due tipologie: laser e ottico. Il primo solitamente legge più DPI del secondo e funziona anche sulle superfici lucide, riflettenti o trasparenti (come il vetro). Tuttavia continua a funzionare anche quando viene sollevato, creando dei problemi a chi è abituato ad alzare il mouse per arrestare il movimento del cursore.

Il sensore ottico invece funziona meglio sulle superfici opache come legno o un classico mousepad; molti utenti utilizzano delle tecnologie di interpolazione per aumentare i DPI, che però lo portano ad essere molto sensibile, andando a creare possibili problemi di precisione del cursore.

Mouse e videogame

Anche il genere di gioco alla quale ci si diletta determina alcune delle caratteristiche principali da cercare in un mouse. Se sei un appassionato di giochi MMO o dei MOBA per esempio, è meglio optare per un prodotto con un buon numero di pulsanti programmabili; se invece preferisci gli FPS o gli RTS, il tuo mouse da gaming ideale dovrà essere leggero, con un sensore molto preciso e con un ampio range di DPI.

Tipi di presa

Se non sei molto esperto e non hai una gran conoscenza dei vari tipi di presa, qui sotto puoi trovare una sintesi dei tre differenti tipi di presa. Queste tipologie sono diffuse sia tra destrorsi che per mancini, sebbene la maggioranza dei mouse presenti un design dedicato solo ai destrorsi.

  • Palm Grip: si tratta dell’impugnatura più comune: dita e palmo sono distesi sul mouse poggiando su tutta la sua superficie;
  • Claw Grip ambidestro: il palmo della mano poggia sul retro del mouse. Le dita vanno a formare un arco e poggiano con il polpastrello sui pulsanti del mouse;
  • Fingertip Grip: la mano è completamente sospesa sopra il mouse: solo la punta delle dita entra in contatto con i tasti. Il movimento affidato a leggeri tocchi del polso.

migliori mouse da gaming del 2022

Quali sono i migliori mouse da gaming del 2022?

E adesso come promesso la classifica dei migliori mouse del 2022 in base alle loro prestazioni e alla qualità dei materiali:

1- Cooler Master MM711 

i migliori mouse da gaming del 2022

Perfetto per gli FPS e per chi ha bisogno di un supporto affidabile per eliminare velocemente il nemico, il mouse da gaming Cooler Master MM711 presenta un’estetica estrema dotato di un LED regolabile che può essere impostato su arancione, giallo, verde, blu o viola, inoltre la sua struttura a nido d’ape garantisce un peso ridotto di appena 60 grammi, perfetto per spostarsi velocemente alla ricerca dell’headshot perfetto. E per quanto riguarda il sensore, questo mouse garantisce un massimo di 16000 DPI e ben sette differenti impostazioni di sensibilità. Infine i pulsanti sono solidi ed affidabili, i due pulsanti laterali a destra possono essere personalizzati in quanto a tempo di risposta, ed il cavo rivestito in tessuto intrecciato assicura una reazione rapida ed un’affidabilità molto elevata.

2- Razer Viper 8K

i migliori mouse da gaming del 2022

I videogiochi competitivi richiedono un mouse dotato della reattività adeguata e Razer Viper 8K è uno dei mouse da gioco più veloci di sempre. Con un polling rate da 8,000Hz e una latenza di <0.125ms Viper 8K migliorerà notevolmente le tue prestazioni in gioco, soprattutto se preferisci gli FPS. Oltre a vari aggiornamenti, questo modello eredita l’ottima costruzione dei suoi predecessori e il design ambidestro tanto amato dai giocatori. Con funzioni intelligenti come la sincronizzazione del movimento e il cut-off asimmetrico, il sensore traccia in modo eccellente i movimenti, per una risposta fluida e una precisione a livello di pixel, mentre il design leggero lo rende molto maneggevole ma robusto allo stesso tempo.

3- Corsair Dark Core RGB Pro Wireless

i migliori mouse da gaming del 2022

Ci sono davvero pochi mouse da gaming wireless in questa classifica, questo a causa dei tempi di risposta che, generalmente, sono superiori rispetto ai mouse cablati e proprio per questo motivo, il nuovo Corsari Dark Core RGB merita un posto nella nostra classifica. Con un tempo di risposta di solo 1ms e uno straordinario livello di precisione questo mouse rappresenta a tutti gli effetti, un’ottima soluzione anche per giocare a livello competitivo. Inoltre è dotato anche di un’illuminazione RGB totalmente personalizzabile. Tuttavia, non è un mouse adatto a coloro che preferiscono una presa molto salda, dato che risulta piuttosto piatto nella zona dove va appoggiato il palmo della mano.

4- Roccat Burst Core

i migliori mouse da gaming del 2022

Roccat Burst Core è la prova che non è necessario spendere cifre astronomiche per avere un ottimo mouse da gaming. Questo modello cablato ha un prezzo davvero contenuto nonostante i materiali premium, le molte funzioni specifiche per il gioco e le prestazioni identiche se non addirittura migliori rispetto a molti modelli di fascia alta. Anche in questo caso il design a nido d’ape traslucido, rende questo mouse molto leggero con i suoi soli 68 grammi. Inoltre, gli elementi scorrevoli trattati termicamente, garantiscono movimenti fluidi grazie al sensore ottico Roccat Owl-Eye 16K DPI basato su PMW3389 di Pixart.

5- Razer Basilisk V3

Razer Basilisk V3

Versatile e scattante, Razer Basilsk V3 rappresenta una valida soluzione per i giocatori che sono alla ricerca di un mouse ricco di funzioni e con specifiche eccellenti. Se adori le macro può esserti utile sapere che questo mouse presenta ben 11 tasti programmabili, uno dei quali è un grilletto multi-funzione perfetto per le funzioni rapide. La rapidità è garantita dalla rotella HyperScrolling wheel e dagli switch ottici da 0.2ms. Specifiche a parte, Basilisk V3 è molto apprezzato anche per il suo design ergonomico migliorato dal poggia pollice integrato. Presente anche l’illuminazione RGB che dispone di 11 zone personalizzabili per gli amanti della retroilluminazione.

Per oggi è tutto, ma continua a seguirci per non lasciarti scappare nessuna novità che riguardi il gaming!

 

 

 

Torna su